I^ Edizione del Premio Antimafia “FRANCESCA SERIO”

«Il prossimo 6 settembre, a Galati Mamertino, si svolgerà, nella bella cornice di Villa Allegra, nel centro storico cittadino, la prima edizione del premio “Francesca Serio”. Un premio antimafia declinato al femminile per affermare il diritto delle siciliane, dei siciliani ad un futuro libero dalla mafia e dalla sopraffazione. Il premio progettato ed organizzato dal Circolo Socialista Nebroideo Indipendente “Italo Carcione” preparato in collaborazione con l’Istituto di Cultura Politica per la Questione Siciliana –xQS, la Rete Socialista – Socialismo Europeo della Sicilia e l’ Associazione Nazionale Amici di Attilio Manca e con il contributo del Comune di Galati Mamertino, rappresentato dal sindaco Bruno Natale e dal presidente del Civico Consesso, Gaetano Emanuele, vedrà protagonisti, sabato 6 settembre prossimo alle 18.30, a vario titolo, il giornalista e scrittore Luciano Mirone, la prof.ssa Angela Gentile Manca, il prof. Fabio Cannizzaro, la Dott.ssa Cettina Merlino Parmaliana, il prof. Luciano Armeli Iapichino ed il prof. Alfonso Fratacci. Coordinerà la manifestazione la giornalista, Alessandra Serio.

Sarà un’occasione concreta per inverare l’esempio di una siciliana eccezionale, figlia di Galati Mamertino: Francesca Serio, prima donna in Sicilia ed in Italia, che si oppose, a viso aperto, alla mafia che, il 16 maggio 1955, le aveva ucciso il figlio: il militante e sindacalista socialista Salvatore Carnevale. I Socialisti del Circolo Nebroideo Indipendente “Italo Carcione” ricorderanno la compagna Francesca Serio conferendo un premio, a Lei intitolato, che vuole rappresentare un occasione di concreta vicinanza e solidarietà a tutte quelle donne che in Sicilia, e non solo, hanno lottato e lottano contro le mafie per la verità, per la giustizia e contro ogni forma di violenza e sopraffazione. Il premio verrà assegnato in questa prima edizione alla prof.ssa Angela Gentile Manca, madre dell’urologo barcellonese Attilio Manca, “suicida di mafia” nel 2004 e che mai ha declinato, in questi anni, dalla ricerca della verità sulla morte del figlio.. A premiarla come “madrina” dell’iniziativa la Dott.ssa Cettina Merlino Parmaliana, moglie del prof. Adolfo Parmaliana, “l’eroe civile” scomparso nel 2008 e a sua volta ulteriore esempio di donna di tempra e di tenace concetto.
Il premio intende aiutare noi tutti a riflettere non su meri dati accademici ma partendodalla realtà concreta dei fatti , a ragionare su quale, oggi per domani, sia lo stato della lotta alla mafia, a tutte le mafie. Invitiamo tutti a partecipare.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti: circolosocialistanebroideo@gmail.com

Cordiali Saluti

Galati Mamertino, 23 agosto 2014.

Circolo Socialista Nebroideo Indipendente “Italo Carcione”

Si ringrazia per la cortese attenzione.

premio_francesca Serio

Felice Besostri

avv. Felice C. Besostri Avvocato amministrativista, docente di Diritto Pubblico Comparato a.a. 2005/2009, Commissione Affari Costituzionali Senato della Repubblica XIII Legislatura, Assemblea Parlamentare Consiglio d’Europa 1997/2001 (Commissione Giuridica dei Diritti dell’Uomo, Commissione Ambiente, sottocommissione selezione dei giudici della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo), ricorrente contro ammissione dei referendum elettorali e la legge elettorale per il Parlamento europeo, interveniente nei giudizi contro la legge elettorale per il Parlamento nazionale. Presidente Rete Socialista – Socialismo Europeo.