SEMINARIO SULLA LEGGE ELETTORALE

Una nuova legge elettorale per evitare instabilità politica e garantire rappresentanza”

Le due associazioni promuovono 3 seminari a distanza di 3/4 settimane (il primo è fissato per il 2 maggio dalle 17 alle 20) per mettere a fuoco le ragioni a sostegno di una nuova legge elettorale, in vista delle prossime elezioni politiche.

Primo seminario 2 maggio 2022, dalle 17.00 alle 20.00

Perché occorre una nuova legge elettorale.

Dopo il taglio dei parlamentari votando con la legge elettorale in vigore avremmo 2 maggioranze diverse. Quella della Camera sarebbe diversa da quella del Senato.

Questa legge elettorale, dopo il taglio del numero dei parlamentari, provocherebbe instabilità politica perché gli esiti elettorali nelle due camere porterebbero a risultati diversi e probabilmente a maggioranze politiche diverse. Inoltre la legge in vigore non garantisce la rappresentanza politica e territoriale e la scelta dei parlamentari da eleggere da parte delle elettrici e degli elettori.

Infine presenta profili di incostituzionalità. Ne vanno sottolineati alcuni: voto unico “coatto” per il collegio uninominale e per la circoscrizione proporzionale, a pena di invalidità del voto dell’elettore; l’Alto Adige al Senato ha 6 rappresentanti anziché 3 come le altre regioni paragonabili; assenza di parità di voto degli elettori perché per il Senato nelle piccole regioni non si potrebbe realizzare proporzionalità negli eletti.

Le distorsioni che provocherebbe votare alle prossime elezioni politiche con l’attuale legge elettorale, vincolando il voto per il Senato alla dimensione regionale, impone una modifica per un voto su una base circoscrizionale. Questa modifica costituzionale è indispensabile venga approvata in tempo per la nuova legge elettorale che a sua volta è necessaria prima delle prossime elezioni politiche.

L’obiettivo di questo seminario é comprendere il quadro della situazione e richiamare l’esigenza di tempi certi per gli interventi sulla Costituzione e per l’approvazione della nuova legge elettorale. Per questo occorre che venga preparata la nuova legge elettorale in parallelo alla modifica costituzionale, in modo da completarla appena modificata la Costituzione.

Svolgimento del seminario: alle 17 due aperture di 15 minuti di Alfiero Grandi Presidenza Cdc e del Prof. Gaetano Azzariti Presidente di Salviamo la Costituzione.

Interventi: On. Brescia, Presidente Comm. Affari Costituzionali Camera

Prof.ssa Nadia Urbinati, Columbia University

On. Federico Fornaro, relatore legge costituzionale per il Senato

Prof. Felice Besostri

Domande e brevi interventi, repliche dei relatori, termine dei lavori entro le ore 20.00

Per partecipare all’evento vai al link:

https://us02web.zoom.us/j/88554368786?pwd=R3VhSHRNanVxVkl6USt1dUxneVQ0UT09

In preparazione altri due seminari:

1) Orientamenti dei partiti sulla legge elettorale;

2) Proposte per la legge elettorale

Felice Besostri

avv. Felice C. Besostri Avvocato amministrativista, docente di Diritto Pubblico Comparato a.a. 2005/2009, Commissione Affari Costituzionali Senato della Repubblica XIII Legislatura, Assemblea Parlamentare Consiglio d’Europa 1997/2001 (Commissione Giuridica dei Diritti dell’Uomo, Commissione Ambiente, sottocommissione selezione dei giudici della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo), ricorrente contro ammissione dei referendum elettorali e la legge elettorale per il Parlamento europeo, interveniente nei giudizi contro la legge elettorale per il Parlamento nazionale. Presidente Rete Socialista – Socialismo Europeo.