CONFERENZA PROGRAMMATICA RIMINI. DOCUMENTI APPROVATI IL 9 FEBBRAIO 2019

Proposte:

1) Europa

2) Costituzione, assetti istituzionali e leggi elettorali

3) Economia e lavoro

4) Fisco e redistribuzione della ricchezza

5) Legislazione del lavoro

6) Questione meridionale

7) Sanità, diritto alla salute

8) Infrastrutture

9) Ambiente e Migrazione

10) Scuola, Università e Ricerca

11) Energia


N.B.

Al fine di rendere più comprensibile la lettura delle singole schede tematiche, a volte si ripetono, in maniera sintetica, alcune proposte, utili a comprendere l’orientamento politico di riferimento, anche senza essere costretti ad esaminare tutti gli elaborati.


EUROPA

ASPETTI ISTITUZIONALI

Si propone il modello di una federazione di stati dotata di una moneta unica l’Euro.

I Paesi non appartenenti alla unione monetaria, dovrebbero partecipare al mercato comune, perdendo tutti i diritti di decisione che rimarrebbero in capo ai Paesi aderenti all’unione monetaria.

Conseguentemente si propone la ridefinizione dei trattati e degli assetti Istituzionali attuali rendendoli coerenti al disegno dell’Europa federale…


COSTITUZIONE, ASSETTI ISTITUZIONALI E LEGGI ELETTORALI

Con la vittoria del NO al referendum costituzionale è finita la fase della difesa della Costituzione, deve iniziare con forza, decisione e coerenza quella importante dell’attuazione della Costituzione…


ECONOMIA E LAVORO

Impostazione del lavoro

Il documento che segue viene redatto in due tempi separati: la contingenza del momento attuale e i prevedibili sviluppi nell’arco del presente secolo.

Situazione attuale

Le cause della recessione vanno ragionevolmente individuate:


FISCO E DISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA

Per parlare di Fisco e redistribuzione della ricchezza occorre partire da un dato obiettivo:

La disuguaglianza esistente tra i più ricchi ed i più poveri

Indice di GINI 2016 (l’indice 0 rappresenta la perfetta eguaglianza mentre l’indice 1 rappresenta la massima disuguaglianza)…


LEGISLAZIONE DEL LAVORO

Occorre evitare una eccessiva insistenza al ricorso legislativo, tipica di molti giuslavoristi, per normare materie invece piu’ proprie del rapporto di lavoro e percio’ delle relazioni contrattuali tra le parti…


QUESTIONE MERIDIONALE

Riteniamo che il Mezzogiorno debba rappresentare un’opportunità per tutta l’Italia, per sviluppare tutto il sistema Paese, nel quadro di un’economia nazionale europea e mediterranea…


SANITA’ E DIRITTO ALLA SALUTE

Salvaguardia della salute dei poveri e meno abbienti

Lo stato di salute della salute italiana. Venti anni di aziendalizzazione hanno trasformato il malato in cliente. Così da Servizio è assurto a Sistema, una macrostruttura amministrativa, politica, finanziaria, che ha perso la sua connotazione originaria.


INFRASTRUTTURE

Tutela del territorio

Relativamente ai problemi che sono connessi all’uso ed alla difesa del suolo, complicati in questi ultimi anni da repentini cambiamenti climatici sempre più estremi, si ritiene indispensabile…


AMBIENTE E MIGRAZIONI

L’ambiente terrestre degrada e crea pericoli per la salute e per la qualità della vita. Si impone l’esigenza di incisive politiche adeguate e di comportamenti singoli e collettivi che ne abbiano consapevolezza e siano efficaci per avversare, ridurre e, dove possibile, eliminare i pericoli…


SCUOLA, UNIVERSITA’ E RICERCA

La scuola è, ancora una volta, l’avamposto anticipatore del cambiamento e al tempo stesso garante dei valori di solidarietà, accoglienza e crescita culturale.Per questa ragione, un paese civile si valuta da quanto investe nelle risorse culturali e formative dei cittadini…


ENERGIA

Intesa come prioritaria la Questione Energetica riassume una serie di problematiche di stretta attualità…


Felice Besostri

avv. Felice C. Besostri Avvocato amministrativista, docente di Diritto Pubblico Comparato a.a. 2005/2009, Commissione Affari Costituzionali Senato della Repubblica XIII Legislatura, Assemblea Parlamentare Consiglio d’Europa 1997/2001 (Commissione Giuridica dei Diritti dell’Uomo, Commissione Ambiente, sottocommissione selezione dei giudici della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo), ricorrente contro ammissione dei referendum elettorali e la legge elettorale per il Parlamento europeo, interveniente nei giudizi contro la legge elettorale per il Parlamento nazionale. Presidente Rete Socialista – Socialismo Europeo.