Pensierino della sera

«I Consiglieri Regionali destinatari di avviso di reato ed anche di rinvio a giudizio sono proporzionalmente molti di più dei nostri parlamentari, che pure non sono al di sopra di sospetto. E’ vero che per lo più l’infornata di incriminazioni riguarda l’uso illecito dei rimborsi e non corruzioni e concussioni, tuttavia il diavolo si annida nei dettagli e in un certo senso mi fa impressione che ci si faccia rimborsare un paio di mutande o un barattolo di Nutella, malgrado le generose indennità. Renzi si è chiesto vale di più un Consigliere regionale o Mineo o Minzolini?

Non ha dubbi infatti nominerà senatori i Consiglieri Regionali. Sulla farsa delle elezioni di secondo grado basta vedere cosa succede per le Città Metropolitane. La fonte normativa è una Circolare del Ministero degli Interni. Non è ancora certa la platea elettorale dei consiglieri comunali e non è previsto che nemmeno su base volontaria siano rese pubbliche le mail per poterli contattare rapidamente nel mese di agosto per raccogliere firme e candidature. I partiti più forti sono avvantaggiati alla faccia degli artt. 48 e 51 della Costituzione. A proposito non c’è una riserva per  la prima volta per il riequilibrio della rappresentanza di genere.  Nessuna preoccupazione già ci sono illustri giuristi, che saranno premiati con un posto in Corte Costituzionale, che dimostrano come gli articoli 48 e 51 Cost. non si applicano alle elezioni di secondo grado. Ecco spiegata la preferenza per questo tipo di elezione: bisogna sapere chi vince e chi governerà la sera prima delle elezioni!

Felice Besostri

Felice Besostri

avv. Felice C. Besostri Avvocato amministrativista, docente di Diritto Pubblico Comparato a.a. 2005/2009, Commissione Affari Costituzionali Senato della Repubblica XIII Legislatura, Assemblea Parlamentare Consiglio d’Europa 1997/2001 (Commissione Giuridica dei Diritti dell’Uomo, Commissione Ambiente, sottocommissione selezione dei giudici della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo), ricorrente contro ammissione dei referendum elettorali e la legge elettorale per il Parlamento europeo, interveniente nei giudizi contro la legge elettorale per il Parlamento nazionale. Presidente Rete Socialista – Socialismo Europeo.

Lascia un commento