NOTE REFERENDARIE

di Felice Besostri |

Perchè nessuno ne parla?

LE ELETTRICI E GLI ELETTORI DEL SENATO SONO TUTTI EGUALI? NO! DIPENDE DOVE ABITANO

Italiani di serie C: Gli italiani residenti all’estero nella circoscrizione EUROPA sono: 2.685.815 

Più del 50% degli italiani residenti all’estero eleggevano 2 senatori su 6.

Con il taglio della Circoscrizione Estero del Parlamento, fatta senza modificare l’art. 6 L. 459/2001

eleggeranno 1 senatore, come i 277.997 della circoscrizione Africa, Asia, Oceania e Antartide.

Italiani serie B:  Gli italiani residenti  in 16 regioni su 19 dove vivono 57.963.803 abitanti il 97,52% del censimento 2011, la cui rappresentanza ha avuto un taglio del 36,50% in media. Valle d’Aosta e Molise hanno un numero fisso invariato di senatori, 1 VdA e 2 Molise, mentre il Trentino-Sudtirolo va da 7 a 6,14,28%.

Questi sono gli italiani di serie A, perché ne bastano 171. 500 per avere 1 senatore.

Questi sono gli Italiani di serie A, perché ne bastano 171. 500 per avere 1 senatore.

Sei LOMBARDO dovete essere 313.000

Veneto                                          304.000 (effetto della vicinanza?).

Campano                                     320.000

Calabrese                                    327.000

Sardo 328.000 (regione a Statuto speciale con la maggiore minoranza linguistica riconosciuta aveva 8 senatori ne avrà 5 uno in meno ma con il 59,28% di abitanti in più.

Friulian-giuliano                    305.000 (aveva 7 senatori ne avrà 4  2 meno del T-A.A./S ma con il 18,46% di abitanti in più.

Abruzzese                                327.000 (aveva 7 senatori come i trentin-sudtirolesi ne avrà 4 con 27% abitanti in più).

Ligure                                       314.000 (come Sardegna ma con il 52,67% di popolazione in più).

     

Marchigiano                           308.000 (come sardi e liguri ma con il 42,57% di abitanti in più)  

Completiamo la panoramica con le ultime 2 regioni al voto:

Toscano                                    306.000

Pugliese                                   312.000   

Violati principi supremi, cosa che secondo la sentenza n. 1146/1988   della Corte Cost. non si può nemmeno con norma di rango costituzionale       UGUAGLIANZA Cittadini art. 3 UGUAGLIANZA Voto art. 48 UGUAGLIANZA di candidatura  art. 51

3 ragioni  in più per dire NO!

                                             

Felice Besostri

avv. Felice C. Besostri Avvocato amministrativista, docente di Diritto Pubblico Comparato a.a. 2005/2009, Commissione Affari Costituzionali Senato della Repubblica XIII Legislatura, Assemblea Parlamentare Consiglio d’Europa 1997/2001 (Commissione Giuridica dei Diritti dell’Uomo, Commissione Ambiente, sottocommissione selezione dei giudici della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo), ricorrente contro ammissione dei referendum elettorali e la legge elettorale per il Parlamento europeo, interveniente nei giudizi contro la legge elettorale per il Parlamento nazionale. Presidente Rete Socialista – Socialismo Europeo.