Skip to main content

Assemblea 9 marzo 2015 Coordinamento per...

«Non si possono intraprendere azioni decise se non si hanno idee chiare. Non si possono avere idee chiare se il linguaggio è come la neo-lingua orwelliana di 1984., Cominciamo a fare pulizia. La parola riforma è una nobile parola, che non merita l’uso che se ne fa. La riforma designa un rinnovamento in senso migliorativo, […]

Appello al popolo sovrano del Coordiname...

«Le modifiche della Costituzione e della legge elettorale in atto attribuiscono di fatto ad un unico partito – che potrebbe anche essere rappresentativo di una ristretta minoranza di elettori – potere esecutivo e potere legislativo. Si tratta di uno stravolgimento dei canoni della democrazia costituzionale. Governare è attività diversa dal fare le leggi. Se è vero che […]

Costituito il Coordinamento per la Democ...

«Nel nostro paese sono in cantiere profonde modifiche dell’assetto politico-istituzionale, perseguite dall’attuale governo attraverso una vasta revisione della Costituzione ed una nuova legge elettorale destinate, purtroppo, ad incidere negativamente sulla qualità della democrazia e sui diritti dei cittadini. Ciò avviene ridimensionando la centralità del suffragio diretto e del Parlamento, quale istituzione rappresentativa della sovranità popolare, […]

Primo test nuova composizione Consulta

«Il 14 aprile la Corte giudicherà sul mio ricorso contro la soglia di accesso alle Europee. Sarà un test, spero migliore della 275/2014 degli orientamenti della Corte Costituzionale nella nuova composizione. Due membri del coordinamento son impegnati come avvocati la collega Anna Falcone ed io. Tutti sono cordialmente invitati all’udienza pubblica. Valutiamo se fare un […]

Lettera ai deputati e ai senatori

«Caro Senatore, molte ed autorevoli critiche sono state sollevate, nei confronti della prima versione dell’Italicum, concordata nel patto del Nazareno ed approvata, senza troppe varianti dalla Camera dei deputati. In un appello dei giuristi del gennaio dell’anno scorso è stato segnalata la preoccupazione e lo sconcerto della cultura giuridica democratica di fronte ad una riforma […]

Basta fare nomi di candidati alla presid...

«Quando pubblicherò il mio ricorso sul Toskanellum ci si renderà conto che abbiamo a che fare con persone, di cui Renzi non è la testa ma l’esponente pubblico e l’esecutore, che hanno deciso di non preoccuparsi della costituzionalità delle leggi. Intanto stanno tentando di modificare gli equilibri della Corte Costituzionale, con le prossime nomine. Poi […]

Lettera per Carlo “Garibaldino”

«IO SOSTENGO LA CANDIDATURA DI CARLO FELICE BESOSTRI ALLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA ITALIANA. FALLO ANCHE TU. DIFENDI LA COSTITUZIONE CON CHI HA DIMOSTRATO DI COMBATTERE PIU’ DI ALTRI PER I SUOI VALORI (Carlo Garibaldino) Prima di coltivare la Tua proposta temeraria, perché AL PROSSIMO PRESIDENTE SI CHIEDE IN PRIMO LUOGO DI NON CONOSCERE O DI […]

Osservatorio Leggi Costituzionali. Appel...

«Per me 8 gennaio va bene e confermo la presenza. Insisto anche nella proposta che l’Osservatorio trasmetta a tutti gli aderenti le proposte e le iniziative  degli aderenti. Si tratta di creare sinergie e la diffusione di iniziative concrete di difesa della Costituzione a cominciare dal diritto di votare secondo Costituzione, che era l’oggetto dei […]

Memoria per Audizione 20 Novembre 2014

«dell’ on. avv. Felice C. Besostri* Ringrazio la Presidente della Commissione, sen. Finocchiaro, che,  in questa occasione, ha acconsentito alla proposta della mia audizione.  Spero ardentemente che attraverso queste audizioni la Commissione Affari Costituzionali e l’aula siano in grado di licenziare un testo di legge elettorale, che non costringa i cittadini elettori ad impugnarlo per […]

Decisione della Consulta sugli “schiavi

«Per fortuna la normalizzazione della Corte Costituzionale non è ancora riuscita grazie al Parlamento. [Felice Besostri] ”La Corte Costituzionale nell’odierna camera di consiglio, ha dichiarato che il principio dell’immunità degli Stati dalla giurisdizione civile degli altri Stati, generalmente riconosciuto nel diritto internazionale, non opera nel nostro ordinamento, qualora riguardi comportamenti illegittimi di uno Stato qualificabili […]