I socialisti per il pacifismo

«Il 27 settembre 1914 socialisti italiani e svizzeri si riunirono a Lugano, Ristorante Helvetia, Piazza della funicolare, per firmare una risoluzione contro la guerra

Il 28 settembre 2014 socialisti italiani e svizzeri si sono incontrati nello stesso luogo, oggi Hotel Dante, per commemorare quel momento e stilare una nuova risoluzione.

C’è aria di guerra. Il nostro governo vuole vendere più armi. Le potenze mondiali hanno iniziato a riarmarsi. Lo scontro religioso è sempre più violento. Non possiamo solo stare a guardare.

Qui i link dei documenti della mattinata:

La nuova risoluzione del 2014

I discorsi degli oratori:

Cristina Zanini Barzaghi (municipale PS a Lugano)

Santo Consonni (segretario PSI Lombardia)

Gianrico Corti (presidente Gran Consiglio)

Felice Besostri (presidente Gruppo di Volpedo)

Saverio Lurati (presidente PS)

Le relazioni storiche:

Giovanni Scirocco (università di Bergamo)

Orazio Martinetti (storico e giornalista RSI)

Alcuni documenti storici:

Il verbale e la risoluzione del 1914

Un’analisi storica del 1963 di Aldo Romano

Su questo link a TicinoLibero potete trovare una galleria fotografica della manifestazione.

Fonte: Amici del Monte Ceneri

Felice Besostri

avv. Felice C. Besostri Avvocato amministrativista, docente di Diritto Pubblico Comparato a.a. 2005/2009, Commissione Affari Costituzionali Senato della Repubblica XIII Legislatura, Assemblea Parlamentare Consiglio d’Europa 1997/2001 (Commissione Giuridica dei Diritti dell’Uomo, Commissione Ambiente, sottocommissione selezione dei giudici della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo), ricorrente contro ammissione dei referendum elettorali e la legge elettorale per il Parlamento europeo, interveniente nei giudizi contro la legge elettorale per il Parlamento nazionale. Presidente Rete Socialista – Socialismo Europeo.

Lascia un commento